Sign up for our newsletter - Discover new art and collections added weekly

 

Share ... thanks !!!

La Robot sex doll Samantha e il sesso programmato

09:13:00 by

CREA BAMBOLA DEL SESSO CHE "HA SALVATO IL MATRIMONIO" CON SUA MOGLIE




Ma perché ti fai prosciugare il conto in banca dalla tua amante quando puoi farti quattro salti a "gratis e senza mal di testa"?
Come? Beh, questo te lo spiega uno che la sa lunga, molto lunga.

I robot sessuali in un futuro non lontano aiuteranno a salvare i matrimoni secondo quanto afferma 
l'esperto di robotica, il trentanovenne spagnolo dott. Sergi Santos e sua moglie, Maritsa Kissamitaki, i quali si sono uniti per creare "Samantha", una bambola del sesso basata sull'intelligenza artificiale, che spera possa aiutare a tenere insieme le coppie, come è successo a loro. 

Infatti, Sergi ha affermato che il robot dell'amore ha migliorato il rapporto matrimoniale, offrendo uno sbocco sessuale quando sua moglie non ha voglia di "ballare" e che realizzerà  per lei (se non lo ha fatto già) una bambola d'amore versione maschile.

L'era del cyborg pompino

La sex robot Samantha, grazie a sensori e un microfono sa ascoltarti, sa come risponderti, è romantica, è comprensiva, ama essere accarezzata ma soprattutto ama molto scopare (se ne ha voglia). Si certo, però stai bene attento a non farla incazzare perché l'ingegnere le ha attribuito tre diverse personalità sessuali, che vanno dalla timida ninfomane a quella incazzata nera.

Da dove è nata l'idea di crearla?

sexy doll, bambole per il sesso, robot sex,
Due delle bambole con la moglie di Sergi

Non è nato tutto da un progetto ben definito ma da una "brillante" idea della moglie.

Questo è quanto rilasciato nell'intervista fatta alla coppia dal giornale nazionale.

L'ingegnere Sergi ha detto: "mia moglie mi ha dato l'idea di impiantare la sua rete di intelligenza artificiale in una bambola del sesso".
Maritsa: “Non è iniziato come fare un robot sessuale, ma è iniziato come creare un cervello. Mentre ci stava lavorando, divenne ovvio che avevamo bisogno di una sorta di corpo o oggetto per ospitare questo cervello.
"Poi ho scoperto che esistono bambole del sesso e ho pensato: "È assolutamente perfetto".

"Abbiamo prima scoperto che qualcuno stava fabbricando i robot, che le mogli li stavano comprando per i loro mariti perché capiscono il tipo di bisogno che hanno i loro mariti e come ciò potrebbe favorire la loro relazione."

La mogliettina Maritsa non vede alcun tipo di problema per quanto riguarda le relazioni amorose di Sergi con le sue bambole.

Ha detto: “Le persone tendono a farmi domande; "Oh, cosa hai pensato quando ha detto che avrebbe fatto questo?" Come se pensassero che un giorno sono tornato a casa dal lavoro e ho trovato la bambola seduta sul mio divano. Non è stato affatto così. "

Ma mentre Maritsa dice che non vede Samantha come una competizione, Sergi ora prevede di costruire un robot sessuale maschile e dice che si sentirebbe geloso se Maritsa dormisse con una bambola maschio.

Sergi dice: "Penso che mi sentirei geloso se usasse il robot sessuale maschile. Se scoprissi che le piace la bambola maschio, nel senso che non vuole stare con me, divorzierei.

“Non vedo problemi con questo. Non siamo oggetti e nessuno appartiene a nessuno. Se tutti nel mondo divorziassero e prendessero una bambola del sesso, non mi dispiacerebbe. Direi: 'Se hanno ottenuto quello che volevano, perché no?' "

Ma la bella mogliettina così tanto amorosa ammette che sarebbe tentata di provare una versione maschile dei loro robot sessuali.

Ha detto: "Trovo interessante l'idea di un robot uomo. Mi piacerebbe molto farne uno. Se lo usassi personalmente, non lo so. Probabilmente per curiosità ".

Maritsa ha dichiarato: "Credo che, per quanto riguarda la penetrazione, è quasi lo stesso. L'unica differenza è forse il calore ma puoi scaldarlo."

La coppia viene contattata per i robot in molte circostanze diverse.

sexy doll, bambole per il sesso
Sergi e la moglie Maritsa a lavoro

Maritsa: "Alcuni, per qualsiasi motivo, non hanno una persona nella loro vita e sono socialmente imbarazzati o non hanno una vita sociale".

"Ci sono persone con una buona vita sociale, ma che si sentono ancora soli. È bello vedere che stai aiutando le persone in qualche modo se sono sole ".

Lei ritiene che anche all'interno di una relazione d'amore l'uso di una bambola sessuale può avere un esito positivo.

Ha detto: “Con le coppie, penso che fintanto che c'è fiducia nella relazione e rispetto reciproco, l'introduzione di una bambola è qualcosa che può aiutare.

“Anche se sei compatibile su così tante altre cose ma forse non sul sesso, una bambola può essere un elemento complementare e può essere una soluzione come altre.

“Come è ora Samantha, non c'è nulla di cui essere gelosi. Molto presto si evolverà.

"Penso che nei prossimi cinque anni sarà molto più evoluta di quanto non sia ora."


Personalizzazioni e costi


Non solo Samantha. Il brillante ingegnere ha creato anche altre bambole per il piacere (o solo per far compagnia come dicono i coniugi) ma anche Ava, “la fitness doll", Imogen, la ragazza orientale Meizhen e la bruna Olivia. 

Tutti quelli che ne fanno richiesta possono personalizzare qualsiasi dettaglio della sex robot come il colore degli occhi e capelli, quello della pelle, dimensioni delle tette e del culo e chi più ne ha più ne metta. Tutto questo come ovvio che sia ha un prezzo. Il capriccio si paga!
Infatti il costo varia a secondo del modello. Si parte dai 1.500-2.000 euro per la versione standard (sarà forse una specie di semi-sega), e se poi non si vuol badare a spese si deve necessariamente cacciare fino a 8mila euro. 
Per chi non può permetterselo non so se fanno prezzi più abbordabili. Resta comunque la nostra fidata cinquina... una semplice sega guardando i video e le foto hotpicsss e buona notte al cazzo!


Sergi Santos, bambola robot Samantha, sexy doll
Il dottor Sergi Santos con la sua bambola robot Samantha


Per concludere 

Mah... non so bene dove andremo a finire noi esseri umani. Ecco alcuni esempi:

Un sondaggio del 2017 ha suggerito che quasi la metà degli americani pensa che fare sesso con i robot diventerà una pratica comune entro 50 anni. 
Quel che è certo è che diverse aziende stanno attualmente sviluppando robot progettati per offrire agli uomini compagnia e piacere sessuale, alcuni dei quali già sul mercato.
L' uso eccessivo e spesso sconsiderato di tutta la tecnologia a disposizione (Internet, TV, Smartphone ecc.) alimenta e spinge più che mai le nostre insane pulsioni al punto da distruggere l'atto sessuale come dio comanda. Siamo diventati più mosci. Ci siamo tutti rincoglioniti. Spesso ci sentiamo dire: tu non sei un' Uomo vero. Non esistono più gli Uomini di una volta...! Le donne sono diventate tutte puttane...!
Grazie al cazzo! Vi rendete conto come siamo messi? 
Per non parlare poi di tutto il resto, come ad' esempio la pedofilia dentro e fuori il Vaticano. Ma questo, questo non centra niente con questo articolo. Sono solo delle mie considerazioni... quindi prendili e buttali via... oppure no?

Come possono garantire che siano sicuri per la salute? In che modo l'intimità con un robot sessuale influirà sul cervello umano? Il sesso con un robot infantile sarebbe etico?



Tutti i modelli che appaiono su questo sito hanno almeno 18 anni. Entrando in questo sito web, confermi di avere l'età richiesta dalla legge nella tua zona per visualizzare materiale per adulti e che desideri visualizzare questo tipo di materiale. Tutti i contenuti del sito Web sono presi da fonti aperte e sono rispettivamente in armonia con i requisiti di DMCA (associazione dei titolari dei diritti), RTA, ASACP (Associazione per la lotta contro i contenuti illeciti per adulti).